Mozzarella in carrozza #cucina

Ricetta classica e sfiziosa, non è il massimo per la dieta, ma ogni tanto ci vuole.
Ottima come aperitivo in una cena tra amici o se avete voglia di togliervi quella voglia di fritto ogni tanto.

Ingredienti:
– mozzarella
– pan carré
– uovo
– pan grattato
– sale
– pepe
– olio per friggere

Cuciniamo:
Togliamo la crosta del pan carré e dividiamolo in due.
Affittiamo la mozzarella e mettiamo tra due fettine di pan carré.

image

Per renderle più sfiziose si può aggiungere una fetta di prosciutto crudo.
Sbattiamo l’uovo con un pizzico di sale e pepe

image

Immergimo il pane con la mozzarella nell’uovo e poi nel pan grattato.

image

Mettiamo in una padella dell’olio per friggere, abbastanza che copra metà dei nostri panini.
Una volta caldo l’olio friggiamo

image

I panini devono diventare belli dorati su entrambi i lati.
Togliere con una schiumarola dall’olio e poggiarli su della carta assorbente.

image

Asciughiamo un po l’olio in eccesso e mangiamo belli caldi.

Scuola di cucina – teatro 7 #cucina

Mio fratello, dopo due anni di fidanzamento, è ora di nuovo single.

Nel disperato tentativo di trovargli una fidanzata e, di conseguenza, sbarazzarci di lui mia madre le sta provando tutte.

In ultima ha regalato a me e lui un corso di cucina siciliana al teatro 7 di milano.

Oltre ad essere stata una bellissima serata è stata per me un’esperienza molto istruttiva.

La serata è iniziata alle 20:00 con una presentazione da parte dello chef Roberto Cuculo del laboratorio e di cosa saremmo andati a fare.

Durante la serata abbiamo preparato e cucinato quattro piatti della cucina tipica siciliana:

– arancino

mio fratello alle prese con la panatura degli arancini

mio fratello alle prese con la panatura degli arancini

– rigatoni alla norma

rigatoni alla norma

– involtino di pesce spada

– cannolo siciliano

cannolo

Alla fine , ovviamente, abbiamo assaggiato tutto.

Ho imparato diversi trucchetti, che non mancherò di svelare pian piano delle mie ricette, mi sono divertita e ho mangiato bene ed in compagnia di persone che amano la buona cucina, come me.

Fango anticellulite home made #altro

Si, lo confesso. Sono una donna NORMALE ed udite udite…ho la cellulite.
Per combattere questo fastidioso inestetismo e dare un po di tregua alle gambe che col caldo sono appesantite una volta a settimana faccio un fango anticellulite e drenante.
Sul mercato ci sono molti ottimi fanghi dai più costosi ai più economici ma esiste un fango che non solo costa meno di tutti ma è molto efficace e poi mi permette di dire:

Ingredienti:
– 2 cucchiai di cacao amaro
– fondo di caffè (di una Moka da 3 persone)
– 2 cucchiai di sale grosso
– 2 cucchiaini di olio di mandorla dolce
– The verde tiepido
– un barattolo di plastica dove conservare il fango

Non è proprio giusto dirlo ma lo dirò lo stesso…Cuciniamo:
Nel barattolo mescolo il cacao, il caffè ed il sale.

image

Preparare il The verde e farlo raffreddare. Aggiungerlo pian piano al composto cercando di ottenere un impasto cremoso che si possa spalmare su cosce e glutei senza colare.
Infine aggiungere due cucchiaini di olio di mandorla dolce.

Una volta a settimana spalmare il fango sul cosce, fianchi, glutei ed addome o comunque sulle zone più critiche, coprire con pellicola da cucina, per non sporcare tutto e lasciare agire per 30 minuti.
Sciacquare bene con movimenti circolari.
Dopo il fango è il momento migliore per applicare una crema anticellulite od anche solo idratante.

Torta di pannolini #altro

Ovviamente questa non è una ricetta ma vorrei comunque condividerla.
Una mia cara amica ha avuto due gemelli, un maschio ed una femmina.
Volevo farle un regalo particolare, utile e creativo….ed ho pensato…con due bambini cosa c’è di più utile dei pannolini?

Ho acquistato pannolini di varie misure e prodotti per l’igiene del neonato.

image

Ora arrotolo ad uno ad uno TUTTI i pannolini tenendoli chiusi con un elastico

image

Ora tenendo insieme più pannolini compongono dei piani della torta

image

image

Metto i piani uno sopra l’altro e i prodotti in mezzo. Infine decoro il tutto con nastri colorati e chiudo la mia torta nella plastica trasparente.

image

Riso speck e scamorza al profumo di birra #cucina

Ingredienti per due:
– 200 gr di riso Arborio
– 100 gr di speck
– 100 gr di provola affumicata
– cipolla
– birra chiara (Moretti preferibilmente)
– olio
– sale

image

Cuciniamo:
Metto a soffriggere la cipolla in un cucchiaino d’olio.

image

Una volta imbiondito aggiungo il riso

image

Lo faccio tostare per 30 secondi.
A questo punto aggiungo un bicchiere di birra

image

Lascio evaporare tutta la birra e copro il riso con dell’acqua bollente.
Taglio lo speck e la provola a dadini, ovviamente entrambi gli ingredienti vanno assaggiati per sicurezza e per non buttare via la birra io ci bevo vicino anche un buon bicchiere.

image

A cottura quasi ultimata del riso aggiungo lo speck e la scamorza, o meglio ciò che è rimasto di questi :-p

Torta salata di zucchine #cucina

Ingredienti :
– 750 gr di zucchine
– 450 gr di ricotta
– 50 gr di grana padano grattugiato
– pasta sfoglia
– due uova
– cipolla
– olio
– sale
– pepe
– maggiorana

image

Cuciniamo :
Faccio soffriggere la cipolla in un cucchiaino d’olio

image

Quando la cipolla avrà imbiondito aggiungere le zucchine tagliate a dadini

image

Regolare di sale, pepe e maggiorana e cuocere per un paio di minuti le zucchine. Devono solo appassire, finiranno la cottura un forno.
In un tegame mescolo la ricotta, col grana e le uova

image

Salare e pepare
image

Aggiungo le zucchine al composto di ricotta

image

Stendo la pasta sfoglia in una teglia da forno, io per comodità uso una di quelle col cerchio apribile, e la riempio col mio impasto.

image

Metto in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 20 minuti.
Se la pasta diventa troppo scura coprire con dell’alluminio.
La torta è pronta quando pungendola con uno stuzzicadenti questo rimane pulito.

Vellutata piselli e patate #cucina

Ingredienti:
– 400 gr di piselli

image

– 400 gr di patate

image

– una cipolla
– olio
– sale
– pepe

Cuciniamo:
Facciamo soffriggere la cipolla tritata in un cucchiaino d’olio.

image

Quando la cipolla avrà imbiondito aggiungere i piselli e le patate tagliate a cubetti

image

Lasciare insaporire un paio di minuti e poi coprire con acqua bollente.

image

Lasciar cuocere per 20 minuti. A cottura quasi ultimata regolate di sale e pepe.
Con il frullatore ad immersione ridurre il composto in una purea.
Servire con olio a crudo e pepe.

Smettere di Fumare #altro

Una cosa di cui non vado affatto fiera è il mio vizio del fumo. Fumo molto poco, un pacchetto alla settimana, ma ho deciso che è arrivato il momento di farlo, smetto.

Mercoledì mattina io e il mio uomo (un gran fumatore da 30 sigarette il dì) siamo stati in un centro antifumo a bergamo.

Dopo esserci sottoposti ad un trattamento che fa espellere la nicotina dal corpo e porta alla liberazione dal bisogno fisico del fumo ora bisogna affrontare la dura realtà….l’abitudine.
Il grosso del problema del fumo, ho scoperto, sta nella routine: la sigaretta dopo il caffè, quella con gli amici mentre si parla, quella quando si è in coda in tangenziale. …

Dopo il trattamento ci sono stati dati dei rimedi omeopatici che ci stanno aiutando:

PASSIFLORA:

La passiflora viene solitamente utilizzata per la cura e la prevenzione di ansia, angoscia ed insonnia dovuta ad agitazione. Ha un effetto rilassante  sedativo nei confronti del sistema nervoso centrale.

TARASSACO:

La medicina popolare consiglia il tarassaco come diuretico, per depurare il fegato, contro i reumatismi, la gotta e la formazione dei calcoli alla cistifellea.

Oggi si sa che è utile in casi di problemi digestivi e di insufficienza epatica e biliare, disturbi del funzionamento della cistifellea, epatite e cirrosi.

Inoltre la stimolazione della secrezione biliare conferisce al tarassaco un’ottima azione depurativa, anche in diete ricche di grassi.

ORA STA A NOI E ALLA NOSTRA FORZA D’ANIMO….

Caserecce speck e zucchine #cucina

Uno dei miei sughi preferiti.veloce e gustoso.
Perfetto con la pasta corta, io di solito lo abbiano agli gnocchetti sardi.

Ingredienti:

  • una zucchina
  • una fetta alta di speck
  • cipolla
  • salsa
  • olio
  • sale
  • pasta corta

image

Cuciniamo:
Faccio soffriggere mezza cipolla tagliata grossolanamente in un cucchiaino d’olio.

image

Taglio a dadini lo speck

image

E lo metto in pentola con la cipolla

image

Faccio la stessa cosa con la zucchina

image

image

Una volta aver fatto soffriggere bene il tutto Aggiungo la salsa e faccio cuocere per 15 minuti

image

Regolo di sale e nel frattempo cuocio la pasta.

Scolo la pasta.unisco al sugo e…il pranzo è pronto 😉

Vellutata Zucchine e Patate #cucina

INGREDIENTI:

  • 200gr patate
  • 200gr zucchine
  • brodo vegetale
  • cipolla
  • olio
  • sale
  • pepa

CUCINIAMO:

Soffriggete la cipolla a fette nell’olio per qualche istante.

image

Aggiungete le zucchine lavate e tagliate a pezzetti e le patate sbucciate e tagliate della stessa dimensione (circa).

image

Fate insaporire per qualche minuto mescolando spesso, aggiungete il brodo vegetale bollente, deve essere abbastanza da coprire la verdura, regolate di sale e pepe.

image

Cuocete con il coperchio e fuoco medio per circa 30 minuti.

Togliete dal fuoco e frullate il tutto con un frullatore a immersione.

image

Servite la vellutata accompagnando con crostini di pane